Il Nuovo Piano Strutturale di Camaiore

Un caso studio di conformazione alla disciplina paesaggistica del piano regionale della Toscana

Il rapido evolversi del quadro di riferimento generale, il cambiamento degli equilibri sociali, economici e territoriali, ha posto per il Comune di Camaiore la necessità di aggiornare il piano comunale in conformazione alla nuova legge urbanistica regionale e al Piano di Indirizzo Territoriale (PIT) con valenza di Piano Paesaggistico regionale (PPR). Si è trattato anche al contempo di considerare il mutato il quadro conoscitivo ed i conseguenti scenari interpretativi e di riferimento originari, considerando l’evoluzione dell’assetto economico-produttivo e delle dinamiche sociali; la centralità del paesaggio rispetto alle problematiche territoriali e di governo del territorio; l’esigenza di rispondere a “nuovi bisogni” della comunità. Si è trattato dunque di costruire un processo di piano in cui l’identità, i valori e le opportunità di un territorio e della sua comunità, chiamata a perseguire un corretto equilibrio tra conservazione ed innovazione, costituiscono i fattori di riferimento per la definizione di un nuovo strumento di pianificazione capace di garantire “… lo sviluppo sostenibile delle attività rispetto alle trasformazioni territoriali da esse indotte anche evitando il nuovo consumo di suolo, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio territoriale inteso come bene comune e l’uguaglianza di diritti all’uso e al godimento del bene stesso, nel rispetto delle esigenze legate alla migliore qualità della vita delle generazioni presenti e future…” (art.1 LR 65/14).